Ven. Apr 19th, 2024

Risale a una tradizione antica quella di regalare una corona di fiori per omaggiare la memoria di una persona cara venuta a mancare. Le corone funebri possono essere realizzate con tanti fiori diversi, scegliendo naturalmente quelli che il linguaggio dei fiori associa di più al momento del lutto.

I fiori più indicati per comporre le corone floreali

Si parla quindi di garofani, crisantemi e anche rose per un funerale a Milano. Di solito, si usa prediligere il giglio bianco se la persona venuta a mancare era molto giovane. Allo stesso modo, i gladioli sono fiori candidi che simboleggiano concetti quali la purezza e la nobiltà d’animo.

Chi dona le corone di fiori

Le corone funebri possono differenziarsi non solo per la scelta dei fiori che le compongono ma anche per dimensioni e grandezza. In linea di massima, è bene sapere che quelle più grandi sono omaggiate dai parenti più stretti. Gli addetti che si occupano dell’organizzazione del funerale a Milano le posizionano vicino e intorno alla bara. Per concludere, il galateo vorrebbe che i semplici amici e parenti più lontani si limitassero a delle composizioni floreali di maggiore discrezione.

Una forma circolare simbo

In pochi sono a conoscenza del fatto che le corone hanno questa particolare forma tondeggiante non è a caso. Infatti, il cerchio, forma perfetta, simboleggia la ciclicità della vita che non si interrompe mai, nemmeno dopo la dipartita che non è il capitolo finale secondo le credenze cristiane ma non solo. Portano con sé quindi un forte messaggio di speranza e rinnovamento nella vita dopo la morte.

Non solo corone

Per rendere omaggio alla memoria di una persona estinta, non ci sono solo le corone ma tante altre composizioni. Una delle possibilità che riguarda le croci funebri che sono indicate solo ed esclusivamente per i funerali religiosi. In occasione i quali funerale con rito laico cioè slegato dalla liturgia, sono da evitare per portare maggiore rispetto ai familiari, al defunto stesso che può avere compilato della volontà in merito a come devono svolgersi i suoi stessi funerali.

Di Grey